Collaboratori rigidi o impacciati? Ecco come scioglierli

Desideri stimolare i componenti più rigidi e impacciati del tuo team per migliorare le loro prestazioni?

Oppure ci sono nuovi membri nella tua squadra e vuoi integrarli efficacemente?

Questa divertente attività di gruppo ti aiuterà a scioglierli.

Durante la tua carriera ti sarà sicuramente capitato di avere nel tuo team alcuni collaboratori più rigidi e impacciati rispetto ad altri. Ciò può accadere soprattutto quando arriva un nuovo membro nella squadra.

Quando si verifica tale fenomeno spetta proprio a te che sei il coordinatore del gruppo intervenire affinché non ci siano influenze negative sugli obiettivi della tua azienda.

Che si tratti di membri che collaborano con te già da tempo o di membri nuovi, ti suggeriamo un divertente esercizio da svolgere tutti insieme per aiutare a sciogliere anche il collaboratore più restio.

Osserverai fin da subito i primi effetti positivi sulla singola persona e sulle sue interazioni con gli altri componenti dello staff, giovando sicuramente al tuo business.

Per prima cosa riunisci i membri del tuo team e spiega loro l’attività in questo modo:

“Per stimolare il gruppo vi propongo un semplice esercizio.
Alzatevi in piedi e muovetevi liberamente per la stanza. Quando ne avrete voglia vi invito
a fermarvi e a guardare gli altri attraverso prospettive insolite restando in silenzio.”

Sì, proprio così! L’esercizio consiste nel far camminare i tuoi collaboratori per la stanza senza che parlino tra loro. Successivamente li inviti a fermarsi per assumere posizioni inconsuete dalle quali osservare gli altri: chinare la testa a destra o a sinistra, piegarsi in avanti, sedersi sul pavimento, salire su una sedia, guardare attraverso lo spioncino della porta o dalla fessura della stessa e così via.

Per rompere il ghiaccio magari inizia proprio ad assumere queste posizioni per mostrarle come esempio.

Una volta terminata l’attività poni ai tuoi collaboratori le seguenti domande:

“Quale posizione vi ha divertiti maggiormente?”

“Quali sensazioni avete provato osservando gli altri da nuove prospettive?”

“Quale posizione avete evitato di assumere e perché”

Questa attività di team serve a conoscersi meglio, a favorire la comunicazione e a produrre scioltezza. Inoltre può risultare un valido modo per caricarsi prima di iniziare a lavorare.

A cura di Luigi Lucci ispirato a K. W. Vopel

Empowerment Master Class

Se desideri conoscere il percorso che sarà in grado di guidarti verso la piena consapevolezza ed espressione delle tue risorse interne, per raggiungere l’eccellenza nella vita professionale e privata.

Luigi Lucci Autore

Ciao, sono Luigi Lucci, spero che questo articolo ti sia piaciuto.
Lasciami un commento e sarò felice di risponderti.
A presto!

seguimi